Privacy International defends the right to privacy across the world, and fights surveillance and other intrusions into private life by governments and corporations. Read more »


Datagate, l'Onu è pronta a condannarlo?

Publisher: 
Wired
Publication date: 
22-Nov-2013
Author(s): 
Carola Frediani
Original story link: 

“ L'approvazione della risoluzione non provocherà delle azioni concrete immediate, ma dal punto di vista normativo sarà una dichiarazione di principio forte, aiutando il fronte di chi combatte la sorveglianza globale. Inoltre permetterà di capire, anche a livello di singoli Stati, chi è disposto a sostenere gli Stati Uniti sulla strada del controllo di massa e chi invece si oppone”, commenta a Wired.it Carly Nyst di Privacy International. “Certo gli Usa e la Gran Bretagna hanno cercato di modificare il linguaggio, ma non sono riusciti veramente a cambiare il senso della risoluzione: ad esempio volevano far togliere i riferimenti alla sorveglianza “extraterritoriale”, che invece sono rimasti”.